FREE FIRE
DAL 7 DICEMBRE 2017 AL CINEMA
L'UOMO DAI MILLE VOLTI
AL CINEMA
GOOD TIME
DAL 26 OTTOBRE 2017 AL CINEMA
ON BODY AND SOUL
DAL 4 GENNAIO 2018 AL CINEMA
THE NILE HILTON INCIDENT
DAL 22 FEBBRAIO 2018 AL CINEMA
INSYRIATED
DAL 29 MARZO 2018 AL CINEMA
JUPITER'S MOON
PROSSIMAMENTE AL CINEMA
Ti trovi qui:HOME»News»35° Torino Film Festival 3 film Movies Inspired

35° Torino Film Festival 3 film Movies Inspired

Martedì, 28 Novembre 2017 17:49

BARRAGE di Laura Schroeder candidato lussemburghese all’OscarTorino 35

Dopo dieci anni trascorsi all’estero, Catherine ritorna in Lussemburgo per riavvicinarsi alla figlia Alba che, nel frattempo è stata allevata dalla madre di Catherine, Elisabeth. Alba è fredda e distante nei confronti di questa sconosciuta, comparsa improvvisamente nella sua vita. Elisabeth continua a tenerla con sé e a  proteggerla. Un giorno Catherine, non sopportando più questa situazione, decide di “rapire” Alba per portarla con sé ad una gita su un lago al nord. Inizia così un viaggio sconvolgente nel mondo sconcertante e complesso dell’amore materno…

Regia: Laura Schroeder

Produzione: Lussemburgo, Francia, Belgio – 2017

CAST: Lolita Chammah, Themis Pauwels, Isabelle Huppert

Laura Schroeder descrive un triangolo madri-figlie con consumata intelligenza che rende la fluidità dei sentimenti più profondi. Ha accuratamente ridotto la ripartizione al minimo: tre attrici dalle performance molto taglienti, tre età differenti (ma con tratti similari sorprendentemente plausibili), con poche persone intorno, interpretano l’interessante balletto dei sentimenti tra i personaggi, tra amore e sfiducia, che fa di questo triangolo un poligono fluttuante”.

CINEUROPA.ORG

THE SUMMIT di Santiago Mitre – Sezione FESTA MOBILE

Al summit dei presidenti latinoamericani in Cile, in cui sono in discussione le strategie e le alleanze geopolitiche della regione, il presidente argentino Hernán Blanco è costretto a sopportare un dramma politico e familiare che lo costringerà ad affrontare i propri demoni. Dovrà giungere a due decisioni che potrebbero cambiare per sempre il corso della sua vita pubblica e privata: una riguardante una complicata situazione emotiva con sua figlia, e l'altra, la decisione politica più importante della sua carriera.

Regia: Santiago Mitre

Produzione: Argentina, Spagna, Francia

CAST: Ricardo Darin, Dolores Fonzi, Paulina Garcia

Dire a questo punto che Ricardo Darín è uno dei migliori attori del mondo può suonare ridondante, però a vederlo sostenere coi suoi occhi grigio-azzurri l’imponente impalcatura di THE SUMMIT (La cordillera), con una naturalezza eccezionale, non manca di stupirci ancora una volta”.

CINEUROPA.ORG

TESNOTA di Kantemir Balagov – Sezione Festa Mobile

1998, Nalchik, Caucaso del Nord, Russia. La 24enne Ilana lavora nel garage del padre. Una sera, la sua famiglia allargata e gli amici si riuniscono per celebrare il fidanzamento del fratello minore David. Più tardi, durante la notte,  la giovane coppia viene rapita, e arriva subito una richiesta di riscatto… In questa ristretta enclave ebraica, coinvolgere la polizia è fuori discussione. Come farà la famiglia a trovare i soldi per salvare David? Ilana e i suoi genitori ci penseranno ciascuno a proprio modo, di qualsiasi natura sarà il rischio…

Regia: Kantemir Balagov

Produzione: Russia -  2017

CAST:  Darya Zhovner, Olga Dragunova, Artem Tsypin, Nazir Zhukov, Veniamin Kats

Una gran sorpresa il primo lungometraggio del giovane Kantemir Balagov. A cominciare dalle prime scelte estetiche, quel formato 4/3, la musica tradizionale, i titoli di testa artigianali e oltre ogni moda possibile. Si ha per un attimo l’impressione di una scheggia fuori dal tempo. Anche se poi il film rivendica in pieno la propria urgenza, il suo stare sul presente, nonostante il filtro della distanza…

SENTIERI SELVAGGI